ISCRIVITI

Account Gratis!

Avrai una pagina personale come Poeta con molteplici funzionalità:
  • Invio di illimitate poesie
  • Statistiche della tua attività nel portale
  • Iserire una tua immagine
  • Archivio delle tue poesie
  • Segnalare nella tua pagina personale 10 poesie dal tuo archivio o di altri poeti
  • Richiedere amicizia ad un poeta
  • Inviare messaggi privati ai poeti
  • Commentare le poesie
  • Esprimere meriti alle poesie
  • Vedere gli ultimi commenti ricevuti
  • Ultimi commenti fatti
  • Ultime poesie che ti hanno letto
  • Ultimi meriti che hai ricevuto
  • Ultime poesie scritte
  • Ultime poesie lette
  • Poesie da leggere dei tuoi amici... e molto altro ancora!
Poesie di OGGI
Poesie di ieri
Poesie nell'ultima settimana
Poesie meno recenti
Vitalità
Poeti iscritti: 5.253
Poesie Pubblicate: 183.073
Poesie ultimo mese: 685
Poesie mese corrente: 568
Commenti Pubblicati: 827.057
Letture di Poesie: 1.331.080
Meriti dati: 229.951
ULTIMI 10 POETI ISCRITTI
IrisRose - 3 livello
BenTartamo - 2 livello
Martedì - 3 livello
mauri - 4 livello
Malalunaa - 6 livello
SIR.KINGSPAN - 1 livello
LarrySince - 2 livello
ALEX DARK - 2 livello
Aureliano buendia - 2 livello
bobby yuma - 2 livello

Le Poesie Pubblicate OGGI

Sangue mio
Pubblicata il 21/11/2019
.Sangue mio marcio,
per decenni devastante l'indole mia,
lentamente purificato
dal sangue mio santo,
costantemente trasfuso
nelle vene vuote della mia anima,
ben oltre il parto.

.Sangue mio,
frutto dei medesimi alberi,
abbrutito sino a rinnegare se stesso,
lasciando un gelido vuoto settico,
seppur privo di apparente dolore,
tranne la breve fitta al cuore,
al triste ricordo
del calore dei bei giorni gioiosi,
che talora,
senza invocazione,
irrompe nei miei pensieri.

sangue mio,
frutto anch'egli dei medesimi alberi,
così agli antipodi
da ogni mio sentimento,
tranne l'amore che ci vincola,
sempre attraverso il sangue,
da me protetto oltre la morte,
quando la Nera Signora
falcerà l'erba secca
di ogni mio timore o speranza,
quasi surrogato
del sangue mio mai benedetto
dal miracolo della vita
attraverso il dono del seme,
senza autentico rimpianto,
se non le vaghe fantasie
sulla dolce primavera
del fiore mai sbocciato,
e la visionaria immagine
del giorno in cui
il mio sangue morirà per sempre.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (3 voti)

Dolorosa ma molto bella.

il 21/11/2019 alle 18:31

Grazie Eriot, trovo il tuo commento aderente al mio stato d animo mentre scrivevo il testo.Un cordiale saluto da Geronimo.

il 21/11/2019 alle 20:07

Molto intensa e bella, sembra abbracciare un'esistenza intera, dall'inizio alla fine.

il 22/11/2019 alle 07:52

Ti ringrazio Genziana, ho gradito molto il tuo commento.Saluti affettuosi da Geronimo.

il 22/11/2019 alle 11:23