PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia

ISCRIVITI

Account Gratis!

Avrai una pagina personale come Poeta con molteplici funzionalità:
  • Invio di illimitate poesie
  • Statistiche della tua attività nel portale
  • Iserire una tua immagine
  • Archivio delle tue poesie
  • Segnalare nella tua pagina personale 10 poesie dal tuo archivio o di altri poeti
  • Richiedere amicizia ad un poeta
  • Inviare messaggi privati ai poeti
  • Commentare le poesie
  • Esprimere meriti alle poesie
  • Vedere gli ultimi commenti ricevuti
  • Ultimi commenti fatti
  • Ultime poesie che ti hanno letto
  • Ultimi meriti che hai ricevuto
  • Ultime poesie scritte
  • Ultime poesie lette
  • Poesie da leggere dei tuoi amici... e molto altro ancora!
Poesie di OGGI
Poesie di ieri
Poesie nell'ultima settimana
Poesie meno recenti
Vitalità
Poeti iscritti: 5.530
Poesie Pubblicate: 202.366
Poesie ultimo mese: 987
Poesie mese corrente: 544
Commenti Pubblicati: 873.164
Letture di Poesie: 2.357.956
Meriti dati: 320.740
ULTIMI 10 POETI ISCRITTI
Brunozzo - 3 livello
Albatros106 - 1 livello
Calipso - 5 livello
Marlena 13 - 1 livello
L'evolvente - 5 livello
Enzo Capoterra - 9 livello
Juvenalis - 1 livello
Lo Svedese - 1 livello
Dedalo.72 - 13 livello
jeko - 5 livello

Le Poesie Pubblicate OGGI

Pubblicata il 23/06/2021
Credo che l'amore, con noi, abbia ritrovato il proprio
Non ho mai amato così, non vorrei essere improprio

Hai persuaso i nostri corpi ad infrangere quel tabù
Mi hai proposto che l'avremmo fatto adesso o mai più

Ne ero consapevole, è stato troppo naturale
Del tutto istintivo, un intrigante rito tribale

E' stato un regalo donato alle nostre anime
L'evento si è realizzato in tempo equanime

Solo con te sarebbe stato detonante questo lampo
Quando sei arrivata a me, io non ho avuto scampo

Sto bene con me stesso perché sono certo di amarti
Rimarrò sempre come tu vuoi che io sia, per apprezzarti

Quando ti ho stretta a me, tocco il cielo con le dita
Altro non conta, realizzo i sogni della mia vita

Quando non ci sei, alberghi serenamente dentro di me
Lo sento intensamente, sei mia, parlo comunque con te

Lo sentirai solo se tu lo vorrai, io lo vorrò sempre
Vibrano le emozioni, di te, immensamente tempre

Trovo sia inutile vivere senza la tua presenza
Istanti depredati ai tuoi baci, alla tua essenza

Quando le lettere capiscono di esser viva carne
La poesia è pelle e se ne inizia a toccarne

Divoro le fibre della vita che mi stanno intorno
Io non ti parlo, io ti mastico prima e al ritorno

Tu sei la più bella creatura dell'intero pianeta
Sei l'ispiratrice musa dell'anima mia inquieta

Che per nessuna ragione volle essere più dannata
E, in parallasse con l'inconscio, rendesti rinnovata

Amo il colore dei tuoi occhi, adoro il tuo sguardo
Ne amo il taglio, il piglio, identico al ghepardo

Questi sono gli occhi di colei che ho sempre amato
Amo ogni miglio che scrutano, ne resto accorato

Luce delle mie intuizioni e del mio egocentrismo
Mi sei mancata tanto, in seguito al mio narcisismo

Sentirò la mancanza di quel vuoto in cui fui assente
E mi mancherai comunque, anche quando sarai presente
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)